CASALE CREMASCO - La rassegna estiva del comune di Casale Cremasco – Vidolasco “Estate in riva al Serio” ha preso il via sabato 29 giugno nella bella cornice del Museo dell’acqua, struttura didattica che racconta la storia del fiume e gestita dal Parco del Serio, con un concerto a tre voci dei CantaUntori. Di scena canzoni e chitarre di Matteo Gubellini, Nicola Costo Lucco ed Emanuele Mandelli.

 

Prima della musica il sindaco di Casale Antonio Grassi, il rappresentante dell’associazione Poiesis Tarcisio Raimondi ed il consigliere del parco del Serio Basilio Monaci hanno introdotto la rassegna. La serie di spettacoli proseguirà a cadenza settimanale fino al 24 agosto andando a toccare luoghi poco frequentati e desueti del paese alternando tra musica, teatro, poesia ed impegno civile. Il direttore artistico Francesco Rosetti ha messo assieme una bella serie di iniziative per tutti i gusti. Monaci dal canto suo ha fatto invece il punto sull’uso della struttura del Museo dell’acqua lanciando anche l’invito a comuni e associazioni per l’utilizzo del luogo.

 

Poi è toccato alla musica. Cantautorato venato di America per Emanuele Mandelli, canzoni dai risvolti sociali e poetici per il giovane Nicola Costo Lucco, premiato recentemente con la targa Mantovani come migliore cantautore della nuova leva cremasca, proprio dal comune di Casale Cremasco, e ironia e storie desuete per Matteo Gubellini. La giornata si è chiusa con un aperitivo a base di prodotti locali offerto dal comune di Casale.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.