RIVOLTA D’ADDA - Alcuni giorni fa i carabinieri della stazione di Rivolta d’Adda hanno ricevuto una denuncia di danneggiamento da parte di un funzionario del Comune: la notte precedente, infatti, una locandina della Pro Loco posizionata davanti all’ingresso del Comune era stata strappata e bruciata.

 

I carabinieri hanno acquisito le immagini delle telecamere poste nella piazza principale nonché raccolto alcune testimonianze di persone che in quel momento transitavano nei pressi del municipio, riuscendo dopo giorni di indagini a individuare i responsabili.

 

Si tratta di due giovani del posto, un italiano 25enne e un 29enne egiziano, che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cremona per danneggiamento aggravato (pena da sei mesi a tre anni) essendo prevista tale ipotesi in quanto la struttura è un edificio pubblico.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.