OFFANENGO – Una serata-no a Busto, la voglia di riscatto, una battaglia al PalaCoim contro Lecco, ma senza il lieto fine, con le montagne russe nel rendimento e la seconda sconfitta. Qualche difficoltà più che altro a livello mentale, con un desiderio di tornare alla vittoria che si è fatto ancora più forte, pur sapendo di incontrare tutte squadre di alto livello in questo novembre di fuoco prima del derby di inizio dicembre contro Ostiano. Con questo spirito la Chromavis Abo salirà sul pullman alla volta di Vigevano, dove sabato alle 18 affronterà la Florens Re Marcello nella quinta giornata d’andata del girone A di B1 femminile. Le pavesi occupano la quarta piazza con 9 punti, mentre Offanengo condivide la sesta con Settimo Torinese alle spalle delle “cugine” della Csv-Ra.Ma. Ostiano. Un piazzamento che per ora non soddisfa la squadra di coach Giorgio Nibbio, allestita per recitare un ruolo di attrice protagonista nel campionato.

“La settimana – spiega Nibbio – è andata bene, proseguendo sul trend della precedente e sono molto soddisfatto delle mie ragazze. La seconda sconfitta non ha intaccato l’atteggiamento nel lavoro quotidiano, anzi ha aumentato ancor di più la voglia e l’attenzione, tenendo conto che non sono mai mancate fin qui. Domenica contro Lecco è stata una partita con alti e bassi, ci serve continuità; il calendario non ci ha aiutato con tutti scontri diretti in successione e serve una prestazione vincente. Dobbiamo avere più tranquillità nel fare le cose: l’errore è umano, ci sta e bisogna saperlo gestire, mentre tanti errori significano che la squadra non è mentalmente pronta. La miglior medicina è la vittoria e dovremo cercarla su ogni palla. Vigevano è una squadra in parte rinnovata, rinforzata con alcuni arrivi come per esempio Coulibaly e Giacomel e che ha un’opposta mancina, Mo, situazione tecnica che ci accomuna alle due precedenti partite. Ora, però, dobbiamo pensare tanto a noi e al nostro gioco”.

A livello statistico, Vigevano è un po’ la “bestia nera” di Offanengo, avendo vinto entrambi gli scontri della scorsa stagione, impresa che era riuscita solo alla corazzata Pinerolo, poi promossa in A2.

 

L’AVVERSARIO – La Florens Re Marcello Vigevano è allenata da Stefano Colombo, tecnico che vanta esperienze prima nella Sanmartinese, poi con l’Asystel, guidando prima la squadra giovanile ricca di talenti poi sbocciati ai massimi livelli (tra cui Marta Bechis, Federica Valeriano, Gilda Lombardo e Letizia Camera) per poi conquistare la promozione dall’A2 all’A1 nell’annata 2012-2013. Sabato scorso la compagine pavese ha incassato la prima sconfitta stagionale sul campo della Tecnoteam Albese, mentre in precedenza era arrivato un tris di vittorie contro Lurano, Settimo Torinese e Garlasco.

Nella scorsa estate,  la formazione è stata in parte rinnovata, accogliendo per esempio l’opposta Mo (da Palau), la banda Coulibaly (da Albese) e il libero Giacomel (dalla Don Colleoni), tutte protagoniste nello scorso campionato di B1. Continuità, invece, al centro con la coppia Crotti-Facendola e nell’altro posto quattro, Milocco. Situazione particolare, invece, in cabina di regia dove è stata confermata Trabucchi, vittima però di un infortunio a inizio stagione che ha suggerito alla dirigenza l’innesto di un’altra palleggiatrice, la giovane Gullì da Trecate.

“Abbiamo confermato sei giocatrici, mentre altrettante sono nuove  - spiega il ds Fabio Ricci – il nostro obiettivo è cercare di restare nella parte alta della classifica e ci piacerebbe restare in gioco fino alla fine per i play off, mentre non ritengo realistico il traguardo della promozione diretta. Il nostro inizio di campionato è stato abbastanza buono, con tre vittorie tra cui quella sul difficile campo di Settimo Torinese, mentre sabato ad Albese è arrivato il primo ko. Ritengo Offanengo, Busto e Lecco un gradino sopra tutte, con un secondo gruppo che comprende Don Colleoni, noi e la stessa Albese, quindi è un passo falso che ci può stare in casa loro. Dispiace solo per la piccola involuzione nel gioco, con un paio di parziali dove ci siamo un po’ disuniti. Stiamo ancora un po’ patendo l’infortunio alla regista Trabucchi, sostituita da una giovane in crescita come Gullì che ci dà una mano ma che non può avere l’esperienza di Gloria”.

Capitolo Offanengo. “Al termine del mercato estivo era logico indicarla come favorita e squadra più attrezzata per esperienza, tecnica e fisicità. Le due sconfitte contro altre rivali portano a una classifica bugiarda per  la Chomavis Abo. Nel match di sabato molto dipenderà da cosa saprà fare Offanengo: una loro prestazione senza passaggi a vuoto renderebbe favorita la squadra di Nibbio, che ritengo abbia qualcosa in più rispetto a noi. Viceversa, una nostra partita aggressiva in battuta e dimostrando di aver dimenticato Albese potrebbe permetterci di provare a mettere in difficoltà il nostro avversario di turno”.

 

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Florens Re Marcello e Chromavis Abo saranno il primo arbitro Antonio Mazzarà e il secondo arbitro Marco Pasin.

 

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

Florens Re Marcello:

prima giornata: Florens Re Marcello-Pneumax Lurano 3-0

seconda giornata: Lilliput Settimo Torinese-Florens Re Marcello 1-3

terza giornata: Florens Re Marcello-Volley 2001 Garlasco 3-0

quarta giornata: Tecnoteam Albese-Florens Re Marcello 3-1

Chromavis Abo:

prima giornata: Arredo Frigo Makhymo-Chromavis Abo 0-3

seconda giornata: Chromavis Abo-Parella Torino 3-0

terza giornata: Futura Volley Giovani Busto-Chromavis Abo 3-1

quarta giornata: Chromavis Abo-Acciaitubi Picco Lecco 2-3.

 

I PRECEDENTI – Nella scorsa stagione, le due squadre si sono affrontate nel campionato di B1 femminile, con due vittorie di Vigevano: 3-1 all’andata nell’intenso match del PalaCoim a Offanengo (19 novembre 2017), 3-0 al ritorno al PalaBonomi della città pavese (10 marzo 2018).

 

IL TURNO – Questo il programma della quinta giornata d’andata del girone A di serie B1 femminile: Futura Volley Giovani Busto-Parella Torino, Don Colleoni-Arredo Frigo Makhymo, Florens Re Marcello Vigevano-Chromavis Abo, Capo d’Orso Palau-Tecnoteam Albese, Acciaitubi Picco Lecco-Volley 2001 Garlasco, Csv-Ra.Ma. Ostiano-Pneumax Lurano, Liliiput Settimo Torinese-Scuola del Volley Varese.

 

LA CLASSIFICA – Don Colleoni, Futura Volley Giovani Busto 12, Acciaitubi Picco Lecco 11, Florens Re Marcello 9, Csv-Ra.Ma. Ostiano 8, Chromavis Abo, Lilliput Settimo Torinese 7, Tecnoteam Albese 6, Capo d’Orso Palau, Parella Torino, Volley 2001 Garlasco, Arredo Frigo Makhymo 3, Scuola del Volley Varese, Pneumax Lurano 0.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.