SOSPIRO - Fermato con la cocaina mentre era in bicicletta. Martedì scorso i carabinieri della Stazione di Sospiro (CR) hanno portato a termine una brillante operazione di servizio conclusasi con l’arresto di un 50enne della zona. L’uomo è stato trovato in possesso di circa 2 etti e mezzo di droga, risultata essere cocaina, ed ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ma passiamo ai particolari della vicenda.

Nel corso del pomeriggio della settimana scorsa i militari, impiegati in un quotidiano servizio di perlustrazione per prevenire e contrastare i furti in abitazione e le truffe in danno degli obiettivi più sensibili, reati ritenuti di maggior allarme sociale sul territorio, hanno notato un ciclista di mezza età che procedeva lungo la strada in modo piuttosto sospetto. Infatti, l’uomo osservava a distanza, con innaturale attenzione e con una certa insistenza, l’operato dei militari che stavano concludendo, poco lontano, un controllo alla circolazione stradale.

Tale atteggiamento, un po’ fuori dalle righe, ha insospettito i 2 carabinieri che hanno voluto approfondire la situazione e vederci chiaro.

Una volta raggiunto il ciclista e, dopo averlo controllato per bene, è emerso che l’uomo aveva ben ragione di essere preoccupato della presenza dei militari dell’arma perché custodiva all’interno delle tasche della giacca varie dosi di cocaina.

I militari di Sospiro, dopo averlo arrestato, hanno anche perquisito il suo appartamento, all’interno del quale hanno rinvenuto e sequestrato un’ulteriore modica quantità della medesima droga.

Per il 50enne si sono aperte le porte del carcere di Ca’ del Ferro, in attesa di essere processato davanti al Tribunale di Cremona.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.