CREMONA - I candidati alle elezioni regionali di “Noi con l’Italia - UDC” di Cremona, Crema, Soresina e Casalmaggiore relativamente ai prossimi eventi elettorali a Cremona, in particolare a quello con il candidato premier di Casa Pound, Simone Di Stefano, a Palazzo Cittanova ed alla candidata alle regionali Angela De Rosa, precisiamo «come il pluralismo sia l’espressione più autentica della libertà di una società moderna e democratica».

«Non vorremmo che la presenza legittima di candidati che presentano il proprio programma, chiunque essi rappresentino - spiegano gli esponenti del partito - provochino danni alla città, violenze ingiustificate e incitamento all’odio. Per questo, con forza, diciamo e vogliamo che il confronto sia sempre su proposte e non su ideologie».

«Condanniamo sin da ora qualsiasi proclama che non vada nella direzione di un confronto pacifico indipendentemente, oggi come domani, dalla casacca indossata. Ci rivolgiamo quindi a tutte le forze politiche in campo, nessuna esclusa, dall’estrema destra all’estrema sinistra, affinché non vi siano, come purtroppo è successo in altre città, gesti violenti. Ci auguriamo che anche le istituzioni locali prendano una posizione chiara e determinata»

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.