CREMA - E’ il capitano Nicolò Pagano il vero trascinatore dell’AC Crema 1908 che raggiunge il pari dopo una partita davvero difficile e complicata contro il Calvina allo stadio Voltini. I nerobianchi vanno in vantaggio proprio con Pagano che, insieme al bomber Ferrario in forza al Modena, guida la classifica dei marcatori del girone con 15 reti. Ma è un 2 a 2 amaro quello che ha ottenuto la squadra di Stankevicus sul terreno casalingo: «La verità è che oggi abbiamo perso due punti. La vittoria era alla nostra portata e l’abbiamo dimostrato con un secondo tempo in cui abbiamo fatto vedere grandi cose. Nel primo tempo, invece, siamo stati lenti e poco convinti. Ora dobbiamo riflettere sui nostri errori, correggere ciò che va corretto, e guardare avanti».

«E’ un traguardo personale molto importante – dice il capitano Nicolò Pagano – e non nascondo che per un giocatore essere il capocannoniere del girone è una soddisfazione enorme. Ma la mia prestazione viene dopo quella della squadra. Oggi potevamo vincere, è vero, ma siamo riusciti a rimontare un match che sembrava compromesso e siamo ancora in corsa per i play-off. Non abbiamo interrotto la striscia positiva. Dobbiamo continuare su questa strada cercando di non perdere la concentrazione nei momenti in cui siamo fisiologicamente esposti al calo del rendimento. Oggi è accaduto dopo il nostro primo gol. Non deve più accadere».

IL MATCH
Il Crema parte bene al 4’ con un tiro forte di D’Appolonia. La traiettoria è centrale, para Garletti. Poi ci prova Porcino che si coordina da fuori area e colpisce la traversa. Al 29’ un colpo di testa di Ferrari è fuori di pochissimo. Si conclude un primo tempo anonimo e dai ritmi agonistici piuttosto bassi. Al 17’ della ripresa gol di Pagano: gran tiro al volo dal limite sotto la traversa. Un capolavoro balistico. Due minuti e pareggia l Calvina con Moraschi che insacca sulla respinta di Prudente. Al 27’ regalo del Crema: palla lasciata sfilare, arriva Moraschi e la mette dentro. E’ 2 a 1 per gli ospiti. Ma ci pensa nuovamente Pagano al 33’. Ancora al volo, altro gol da manuale. E’ 2 a 2. Poi ritmi sostenuti fino al triplice fischio finale.

TABELLINO
Ac Crema – Calvina
Reti: 17’ st Pagano, 19 st Moraschi, 27’ st Moraschi, 33’ st Pagano. 

AC CREMA: Prudente, Matei, Giosu, De Angeli, Scietti, Incatasciato (19’ st Cesari), Pagano, Porcino, Ferrari, Radrezza (31’ st Ganci), D’Appolonia. All.: Stankevicius. A disp.: Simonetti, Gregorio, Cazé, Anastasia, Campisi, Guercio, Grassi.

CALVINA: Garletti, Rizzi, Broli, Miglio, Chiari, Sorbo, Bertoli (38’ st Tomasoni), Jadid (24’ st Triglia), Serafini, Franzoni, Moraschi. All.: Beccalossi. A disp.: Caglioni, Mutti, Mortara, Comentale, Arrigoni, Ferrari, Bianchi.

Arbitro: G. Romaniello (Napoli). Assistenti: L. Ret (Udine) e V. Ruggeri (Brindisi) Ammoniti: Franzoni, Incatasciato, Jadid, Broli.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.