CREMA - Nel pomeriggio di ieri, presso un supermercato cittadino, una giovane donna è stata oggetto di apprezzamenti pesanti da parte di un uomo che, per dare maggiore enfasi alle proprie parole, le ha accompagnate con un gesto inequivocabile della mano all'interno dei propri pantaloni. La donna, visibilmente infastidita, dopo averlo ripreso verbalmente si è rivolta alle casse per segnalare l'accaduto.

Nelle immediate vicinanze era presente un agente della Polziia di Stato in borghese e libero dal servizio che, sentendo le legittime rimostranze della vittime di quelle attenzioni, si è qualificato ed ha identificato il molestatore; nel frattempo il poliziotto ha anche allertato il Commissariato di P.S. di Crema, chiedendo l'ausilio di una volante, inviata dalla centrale operativa dopo pochi istanti.

Gli agenti del Commissariato, insieme al collega fuori servizio - che è in forza presso un altro reparto della Polizia di Stato in Milano - hanno formalizzato la denuncia in stato di libertà per molestie a carico dell'uomo, che è risultato essere un cremasco di 52 anni.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.