MONTODINE - I carabinieri della stazione di Montodine, nella serata di mercoledì 28 agosto, hanno denunciato un 45enne del posto, ludopatico, reo di aver prosciugato la carta di credito della madre per giocare ai videopoker. L’anziana madre 78enne, pensionata, si era accorta che dal suo conto corrente erano spariti quasi quattromila euro; chieste spiegazioni all’impiegato della banca, aveva  scoperto che i soldi erano invece stati prelevati regolarmente, nel corso di diverse settimane.

 

La donna, tuttavia, non aveva mai prelevato così tanto denaro prosciugando, di fatto, il conto corrente. Aiutata dalla figlia si è così rivolta ai carabinieri della stazione di Montodine denunciando l’accaduto. Le indagini intraprese nei giorni successivi hanno permesso di identificare nel figlio 45enne il responsabile dei fatti delittuosi.

 

L’uomo, convocato in caserma, ha ammesso le proprie responsabilità dicendo di aver sottratto di nascosto la carta di credito della madre ed il codice segreto, per poi prelevare il denaro in diverse circostanze. Denaro che, essendo ludopatico, aveva già speso giocandolo ai videopoker  del bar del paese. Il 45enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona per indebito utilizzo continuato di carta di credito.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.