CASTELLEONE - Giovane minaccia il suicidio, salvato dai carabinieri. E’ accaduto nella serata del 7 agosto alle ore 20.30 circa a Castelleone nei pressi quella stazione ferroviaria. Un equipaggio dei carabinieri di Vailate e personale del 118 sono intervenuti in soccorso di un giovane disoccupato che stava manifestando intenti suicidi sulla linea telefonica di pronto intervento 112, preannunciando di volersi gettare lungo i binari durante il transito imminente del treno.

L’operatore della centrale operativa del comando compagnia, percepito il pericolo concreto, è rimasto in costante contatto telefonico con il giovane, riuscendo a guadagnarne la fiducia e convincendolo a desistere dal gesto, permettendo inoltre l’arrivo sul posto della pattuglia dell’Arma e del personale sanitario che lo ha soccorso e lo trasportato presso l’ospedale Maggiore di Crema per le cure del caso.

L’intenzione del ragazzo di compiere il gesto estremo sarebbe legata ad asseriti problemi familiari. Dell’episodio si è fatta carico la stazione carabinieri di Castelleone, che valuterà d’informare le autorità competenti.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.