CREMA - Il Centro Culturale Cremasco “Stefan Wyszynski” ha organizzato venerdì 30 agosto alle ore 21 presso il Salone dell’oratorio della Parrocchia della SS. Trinità di Crema, in via XX settembre, l’incontro di presentazione del libro "Quel cristiano di Guareschi”. Se ne parlerà con Paolo Gulisano, autore del volume e anche curatore della mostra che sarà possibile visitare dal 6 all’8 settembre presso l’Area Feste di Monte Cremasco – via XXV aprile - durante l’iniziativa “Un popolo in festa”, che quest’anno toccherà l’importante traguardo dei 10 anni.

 

L’incontro di venerdì e la mostra vogliono essere l'occasione per conoscere in modo più approfondito Giovannino Guareschi, presentando la sua figura e la sua opera, con lo scopo di mettere in luce un uomo che non fu solo un grande umorista, creatore di don Camillo e Peppone, ma anche uno dei più grandi scrittori del '900.

 

Le vicende vissute da don Camillo, da Peppone e dai tanti altri personaggi meno conosciuti, così come le considerazioni contenute negli articoli del settimanale Candido che dirigeva e i giudizi taglienti espressi nelle sue vignette, hanno ancora molto da insegnare, non “anche”, ma soprattutto oggi e in vista del domani.

 

Guareschi, infatti, ci mostra una modalità originale di guardare alla realtà, modalità che resiste nel tempo e suona familiare ancora oggi a chi si imbatte nei suoi scritti, nei quali si può rintracciare l’unica cosa che per lo scrittore emiliano non è mai stata negoziabile: la verità. Questo lo rende interessante per tutti gli uomini di ogni tempo.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.