CREMONA – «La proposta di istituire la Consulta dei giovani nasce da un’esigenza che abbiamo colto in città. Vogliamo dare voce ai giovani attraverso uno strumento concreto, che consenta di declinare le politiche comunali con uno sguardo attento alle nuove generazioni. Un luogo aperto a tutti i ragazzi, alle diverse associazioni e realtà giovanili di Cremona, un punto privilegiato di confronto costruttivo a tutto campo, dove elaborare proposte o esprimere pareri sulle iniziative dell’amministrazione comunale, così da permettere a chi guiderà la città di progettare azioni e interventi avendo sempre un’attenzione particolare al mondo giovanile. La Consulta permetterà inoltre ai giovani studenti universitari di collaborare allo sviluppo della città, così da facilitare il confronto di idee e proposte che abitano gli atenei».

 

E’ quanto dichiara Saverio Simi, candidato al Consiglio comunale nella lista di Forza Italia e promotore dell’iniziativa, lanciata da una squadra di giovani candidati del centrodestra composta, oltre che da Simi, da Mary Tomasini (Fratelli d’Italia), Cesare Di Giovanna (Lega), Carlo Particelli (Fratelli d’Italia) e Giovanni Zelioli (Viva Cremona), che sabato 11 maggio in via Palestro hanno incontrato ragazzi e studenti all’uscita dalle scuole per raccontare e illustrare la proposta. «Vogliamo che i giovani siano protagonisti - sottolinea il candidato sindaco Carlo Malvezzi - Sono il nostro futuro e intendiamo sostenere in maniera decisa iniziative costruttive come questa, pensata per andare a vantaggio di tutti i ragazzi che vivono Cremona e intendono lavorare affinché sia sempre migliore. E’ nostra intenzione istituire questo nuovo organo di confronto e proposta: un’importante opportunità per ripensare una città a ‘misura di giovani’»

 

La Consulta dei giovani è un organo composto da giovani tra i 16 e i 30 anni, pensato per essere un canale diretto con l’amministrazione comunale, un luogo dove esprimere pareri e avanzare proposte. Gli obiettivi: dare voce alle idee e domande dei giovani, favorire la collaborazione tra le associazioni giovanili cremonesi, promuovere iniziative, dibattiti ed eventi. I cittadini interessati alla proposta possono rivolgersi alla sede elettorale della coalizione di centrodestra che sostiene il candidato sindaco Carlo Malvezzi, in via Monteverdi n.2, dove i promotori della Consulta dei giovani saranno a disposizione sabato 11, 18 e 25 maggio dalle 20 fino a mezzanotte, per fornire informazioni e chiarimenti, raccogliere spunti o idee. E’ possibile anche scrivere all’indirizzo consultagiovanicr@gmail.com.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.