CREMA - Una brutta battuta d’arresto per l’Ac Crema, che esce sconfitto per 2 a 1 dal campo del Fiorenzuola. Una partita equilibrata nel primo tempo, con una leggera superiorità del Crema, che non riesce però a sfruttare le occasioni da gol che si ripresentano. Molto più concreto il Fiorenzuola nel secondo tempo, che va a segno per due volte, prima che il Crema riesca poi ad accorciare le distanze nel finale con il rigore messo a segno da Marrazzo.

 

PRIMO TEMPO

Il primo guizzo è dei padroni di casa al 3’, con Rivi che si trova a sorpresa un pallone tra i piedi da calcio d’angolo e non riesce a realizzare, tirando alto e sfiorando la traversa. Ancora Rivi si mette in mostra con un buon colpo di testa all’8’, che finisce di poco a lato. Al 20’ ci prova Porcino con un tiro da fuori area che viene respinto. Il Crema sale e si procura tre grandi occasioni in successione: al 24’ D’Appolonia si trova solo davanti al portiere Libertazzi, bravo però a chiudergli tutti gli spazi e a respingere; al 25’ Ferrari lanciato verso la porta avversaria viene fermato ancora dall’estremo difensore del Fiorenzuola in uscita fuori dall’area; al 26’ un colpo di testa ravvicinato ancora di Ferrari viene parato da Libertazzi. Torna a farsi vedere il Fiorenzuola al 27’ con un colpo di testa di Marra di poco a lato. Poi è di nuovo il Crema, con Ferrari che al 38’ riesce a tenere in campo un difficile pallone sulla linea del fondo, mette in mezzo all’area e la palla sfila pericolosamente lungo tutto la linea di porta, senza che però nessuno riesca a metterla dentro.

 

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Crema entra in campo inspiegabilmente a ritmo rallentato, senza più dimostrare il nerbo e la grinta visti nei primi 45 minuti. E così il Fiorenzuola al 18’, alla prima occasione della ripresa, passa in vantaggio, con una incredibile magia del difensore Mora che si inventa un tiro da fuori area piazzato nel sette alla destra di Prudente. Al 21’ il Crema recrimina per un episodio assai dubbio: D’Appolonia viene atterrato in area dal portiere Libertazzi, l’assistente sembra segnalare all’arbitro il fallo da rigore, ma il giudice di gara non decide di fischiare e lascia proseguire l’azione. Così è il Fiorenzuola a rifarsi in avanti e ad andare a segno ancora al 28’, con un colpo di testa di Bigotto che porta i padroni di casa sul 2 a 0. Negli ultimi minuti il Crema torna, un po’ tardivamente, all’arrembaggio, prima con un tiro di Pagano in area, parato da Libertazzi, poi al 49’ con l’azione di Marrazzo che si incunea in area e viene atterrato, procurandosi un rigore che sarà poi lo stesso Marrazzo a realizzare. Ma mancano pochi secondi alla fine, e per il Crema rimane solo la magra consolazione di aver accorciato le distanze.

 

TABELLINO

Fiorenzuola - AC Crema 2-1

Reti: 18’ st Mora, 28’ st Bigotto, 49’ st Marrazzo (R)

 

FIORENZUOLA: Libertazzi, Mora (36’ st Bedino), Guglieri, Corbari, Bruzzone, Varoli, Marra (44’ st Davighi), Colantonio (27’ st Matera), Bigotto, Ceria (24’ st Contini), Rivi (30’ st Fossati). All.: Brando. A disp.: D’Apolito, Famiglietti, Cosi, Zeby Drebly

 

AC CREMA: Prudente, Tagliabue (17’ st Gregorio), Ogliari, Radrezza, Scietti, Cazé, Pagano, Incatasciato, Ferrari (29’ st Marrazzo), Porcino, D’Apollonia (27’ st Magrin). All.: Bressan. A disp.: Simonetti, Giosu, CEsari, Stankevicius, Vaglio, Tomas

 

Ammoniti: Mora, Corbari, Ogliari, D’Appolonia, Ceria, Cazé

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.