CREMA - Finisce con un’amara sconfitta casalinga la stagione 2018/2019 dell’Ac Crema. Il 2 a 0 subito da parte dell’Axys Zola si va a sommare alla delusione per il pareggio di domenica scora, che aveva decretato la fine delle speranze di chiudere il campionato in zona playoff. Una delusione evidente nel commento del presidente Zucchi a fine partita: «Ci auguravamo tutti un saluto con una vittoria. Ma la partita di oggi, purtroppo, riflette un’annata che non può lasciare del tutto soddisfatti, soprattutto a causa di un certo atteggiamento lassista visto in campo troppe volte. Certo: due anni dopo la promozione il Crema di consolida in serie D, e quindi potremmo essere contenti. Il problema è che avevamo costruito una squadra per competere e arrivare nelle prime tre posizioni. C’è stato un gap tra gli investimenti fatti e il rendimento dei giocatori. Questo mi porta a dire che il prossimo anno voglio una squadra rinnovata, più fresca in termini di età, e possibilmente più “autoctona”, con giocatori della città e del territorio».

 

La partita si apre con un’ottima occasione per l’Axys Zola, con Mammetti che colpisce di testa da distanza ravvicinata e Prudente para. La partita si addormenta per una buona mezz’ora, finché al 32’ Ganci serve Pagano, e il suo diagonale finisce fuori di poco. Ci prova un minuto dopo Magrin da lontano, ma non inquadra lo specchio della porta. A due minuti dallo scadere l’Axys Zola torna a farsi pericoloso con Boilini, il cui tiro viene parato da Prudente; sull’azione nata dal successivo corner arriva poi il vantaggio degli ospiti, con un gran tiro da fuori di Marchetti.

 

Il secondo tempo si apre con una incredibile serie di occasioni per il Crema, sfortunatissimo nella circostanza: siamo infatti al 4’ quando Ganci effettua un gran tiro da fuori e, a portiere battuto, colpisce la parte bassa della traversa; l’azione non finisce, e sulla ribattuta ci provano prima Pagano e poi Porcino, ma in modo rocambolesco l’estremo difensore dell’Axys Zola riesce a salvare il risultato. Al 12’ Caputo ci prova quasi da metà campo, vedendo Prudente fuori dai pali, e il suo tiro finisce alto di poco. Al 20’ ancora Crema, con un gran tiro da fuori di Radrezza, ma ancora gran parata di Melillo. Nel momento migliore del Crema, però, arriva il raddoppio dell’Axys Zola, con una gran botta di Boilini. I nerobianchi, storditi dal doppio svantaggio, rischiano tantissimo al 30’, ma Cazé salva di testa sulla linea. Al minuto successivo torna a provarci il Crema, ma Radrezza solo davanti al portiere perde il momento per la conclusione a rete. L’ultimo guizzo arriva dalla testa di Pagano, che al 45’ arriva a un passo dal gol, ma ancora una volta Melillo si supera e impedisce al Crema di accorciare le distanze.

 

TABELLINO

 

Ac Crema - Axys Zola 0-2

Reti: 43’ Marchetti; 27’ Boilini

 

AC CREMA: Prudente, Stringa, Giosu (1’ st Campisi), De Angeli, Cazé, Incatasciato (38’ st Anastaria), Pagano, Porcino, D’Appolonia, Magrin (9’ st Radrezza), Ganci (38’ st Cesari). All.: Stankevicius. A disp.: Simonetti, Scietti, Di Stefano, Grassi.

 

AXYS ZOLA: Melillo, Carrozzo, Gabrielli (41’ st Cocchi), Marchetti, Martino, Cestaro, Caprioni (44’ st Tanoh), Galanti, Mammetti (38’ st Pirreca), Boilini (28’ st Galeiotti), Caputo (28’ st Mantovani). All.: Notari. A disp.: Bruzzi, Scalini, Moi, Bonini.

 

Arbitro: Bergamin (Castelfranco Veneto). Assistenti: Santin (Savona) e Barale (Torino)

Ammoniti: Cazé. Espulso D’Appolonia al 93’

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.