CREMA - Il Lions Club Soncino, In linea con il programma dell’anno sociale 2018-2019 a Presidenza Gianfranco Vailati, nel credo del "WE SERVE" in collaborazione con l’istituto Superiore di Istruzione Luca Pacioli di Crema, darà il via  al “Progetto Martina: parliamo ai giovani dei tumori” - lezioni contro il silenzio.  Il service viene organizzato in linea con la finalità di svolgere un servizio utile per i cittadini, grazie alle disponibilità e lungimiranza nell’impegnarsi a fare opera di prevenzione, del dirigente scolastico  Prof.ssa  Paola Viccardi e della docente referente per la Salute Prof.ssa Marina Rodini.

Il Service Lions si chiama Progetto Martina in ricordo di una ragazza, colpita da tumore alla mammella, che durante la sua malattia aveva ripetutamente chiesto «che i giovani vengano informati ed educati ad avere maggior cura della propria salute...». Gli obiettivi del progetto sono quindi quelli di portare a conoscenza dei giovani le modalità di lotta ai tumori ed informarli sulla possibilità di evitarne alcuni, impegnandosi fin dalla più giovane età in un’opera attenta di prevenzione. Alcune patologie maligne sono infatti dovute a virus. Vi sono però concause importanti dovute a contesto ambientale: inquinamento, sole, fumo, amianto, idrocarburi, radon e stili di vita errati. Nel corso degli incontri, i medici danno informazioni sui tumori che possono presentarsi o che incominciano il loro percorso in età giovanile, in modo da guidare ai ragazzi ad attivare semplici modi di prevenzione primaria (ridurre il rischio di contrarre la malattia) o secondaria (migliorare la curabilità mediante la diagnosi precoce). Grazie alla collaborazione della dirigenza scolastica, una delegazione del Lions Club Soncino , composta dal Presidente Gianfranco Vailati , dal riferimento di zona del distretto Lions 108ib3 Alessandra Papagni Albertini e da alcuni membri del direttivo Lions  incontrerà gli studenti per dar loro la possibilità di confrontarsi con il Dott. Angelo Bricchi  specializzato in Medicina generale, professionista di grande esperienza  pluriennale nella presentazione del Progetto Martina. Il Dott. Angelo Bricchi, con linguaggio chiaro e comprensibile, illustrerà alcune tipologie di tumori, descrivendone le possibili origini e l’evoluzione, per poi soffermarsi sui comportamenti e gli stili di vita che possono evitarne l’insorgerne. Mentre nel recente passato si riteneva che tutti i tumori fossero una «sfortuna che capita», ora sappiamo che alcuni di essi dipendono al 50% da cause genetiche ma per il restante 50% la responsabilità è da ascriversi al tenore di vita: se la causa è nota, è possibile cercare di eliminarla o, almeno, contenerla o modificarla. Il primo incontro si terrà nella giornata di martedì 12 febbraio pv  nell’aula 3.0 del centro di formazione Luca Pacioli in Via Dogali, 20 a Crema, con 30 studenti della Classe V, i successivi 2 incontri già programmati rispettivamente venerdì 15 e martedì 26 febbraio con una classe IV  (30 studenti) e la IV cat (23 studenti). Il  Lions Club Soncino auspica che il Progetto Martina (che non ha ovviamente oneri di spesa per l’Istituto Scolastico) possa in futuro entrare nel Piano dell’Offerta Formativa della scuola.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.