CREMA - Nella splendida Ice Arena di Bratislava, dal 20 al 23 giugno, si sono svolti i campionati del Mondo WUKF di Karate, dove hanno preso parte 40 Paesi rappresentati da 83 squadre nazionali. I 2250 atleti iscritti si sono contesi il podio scontrandosi in prove di Kata (forma) e kumite (combattimento) sui 12 tatami (campi gara) allestiti nell’immenso spazio del campo da hockey slovacco. La Federazione Italiana WUKA ha partecipato con 23 karateka convocati tra i migliori atleti delle palestre associate di tutta Italia, conquistando un bottino di 8 ori, 9 argento e 11 bronzi e piazzandosi all’11 posto del medagliere per Paesi.

 

La cremasca Silvia Biscaldi, cintura nera secondo dan e allenatrice dello Shangri-La Karate Crema, era tra i convocati della squadra nazionale WUKA e ha gareggiato nello stile shotokan in tre distinte categorie, superando le eliminatorie, la semifinale ed arrivando a qualificarsi in tutte per la fase finale. Le sue esecuzioni dei diversi kata, precise e coinvolgenti, l’hanno fatta salire sul podio in due categorie su tre, conquistando uno splendido argento nella categoria “all styles” ed un soddisfacente bronzo nella categoria juniores. Un po’ di amaro in bocca per il quarto posto nella categoria seniores non le ha comunque rovinato la festa per le altre due medaglie conquistate in questa pesante ed impegnativa competizione.

 

Raggiungere simili traguardi a livello mondiale nel circuito WUKF non è alla portata di tutti ed è un grande orgoglio per i suoi genitori (entrambi Maestri dello Shangri-La nonché il padre Marco suo allenatore e direttore tecnico in WUKA) oltre alla soddisfazione di tutti i docenti Shangri-La che non le hanno mai fatto mancare il loro supporto e per tutti gli atleti suoi compagni di palestra, che vedono in lei un esempio sportivo da seguire ed emulare. E, non da ultimo, bravissima Silvia che sei riuscita a portare l’identità di Crema e del nostro territorio su un grandioso podio mondiale.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.