CREMONA - Prende il via sabato 27 aprile, alle ore 17.30, la quinta edizione del Microfestival di Musica Antica e Teatro. Ad ospitare l’iniziativa, la cui direzione artistica è affidata al Maestro Roberto Cascio, è l'Oratorio della Beata Vergine di Caravaggio annesso al Museo della Civiltà Contadina “Il Cambonino Vecchio” (viale Cambonino, 22). La rassegna si apre con La Sacra Rappresentazione di San Francesco come convertì i tre ladroni, musiche di Pirro Capacelli Albergati (1663 – 1735) a cura della Cappella Musicale di San Giacomo Maggiore (Bologna). Protagonisti Erica Rodini, canto, Lucrezia Nappini e Irene Sirigu, violini, Anna Mosconi, basso di viola, e Roberto Cascio, liuto, concertazione, trascrizione e revisione del testo. L’evento rientra nel programma delle celebrazioni dedicate a Padre Silvio Pasquali. L’ingresso è libero. Il secondo appuntamento si terrà sabato 11 maggio, sempre alle 17.30, con un concerto dedicato al seicento strumentale italiano.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.