CREMONA - Maxi controlli dei carabinieri per Ferragosto. Tra la sera del 14 agosto e la mattina del 16 agosto i militari della compagnia di Cremona agli ordini del maggiore Rocco Papaleo hanno effettuato circa 50 servizi preventivi per contrastare i reati, in particolare quelli contro il patrimonio, contro la persona, le sostanze stupefacenti e le violazioni al codice della strada. I risultati dimostrano “che l’Arma dei carabinieri non é andata in ferie. In particolare in questo periodo - sottolinea l'Arma - stiamo compiendo un particolare sforzo per contrastare i reati contro il patrimonio, in particolare stiamo organizzando i servizi di controllo del territorio, dopo aver analizzato le criticità del fenomeno al fine di individuare le strategie più idonee da adottare. L’obiettivo primario é stato e continuerà ad esserlo per tutto il periodo estivo, quello di predisporre dei servizi nelle fasce orarie più idonee e nei settori o nelle zone normalmente più colpite. E’ certamente meglio prevenire che intervenire a reato commesso”. 

I carabinieri per l’estate cercano di consigliare i cittadini sugli accorgimenti che é necessario adottare per evitare di “facilitare i ladri”. “Abbiamo tutti l’abitudine di lasciare valori e gioielli nella camera da letto, proprio il primo posto in cui vanno a cercare i ladri. Meglio quindi lasciare i propri valori in altri posti, magari nascondendoli. E’ possibile comunque accedere sul sito dell’Arma “www.carabinieri.it” per poter apprendere dei consigli per prevenire i furti e vi sono delle schede che possono essere stampate nelle quali é possibile descrivere i propri valori e i propri gioielli. Tali schede possono poi essere molto importanti per le successive indagini in caso dei furti. E’ bene cercare di depositare quanto più possibile denaro e averi sui conti correnti e nelle cassette di sicurezza presso istituti di credito o uffici postali. Altri consigli utili sono quelli di chiamare l’utenza 112 appena si pensa di notare qualcuno o un veicolo sospetto. Chi va in vacanza deve cercare di evitare di comunicarlo a troppe persone, magari anche di fare largo uso dei “social” pubblicando foto che documentino il fatto di trovarsi fuori città!” Evitare anche di lasciare il cognome e il nome sui campanelli e citofoni di casa, in quanto ciò potrebbe facilitare i malintenzionati appunto nel fare “ricerche social”.”  

Tale strategia preventiva e repressiva sarà adottata dai carabinieri di Cremona per tutto il periodo estivo, con particolare riguardo alle arterie stradali che prevedono un intenso traffico o presso i punti nevralgici e di snodo della città e della provincia.  

Di seguito i risultati salienti dei controlli, svolti a seguito a seguito di servizio straordinario di controllo del territorio “ad alto impatto”, disposto dalla Compagnia. I militari hanno proceduto al controllo di 42 veicoli, all’identificazione di 73 persone, di cui 24 stranieri in possesso di permesso di soggiorno, e all’ispezione amministrativa di un esercizio commerciale, situato in piazza Risorgimento, che consentivano di identificare 12 avventori. Nel medesimo contesto l'Arma ha denunciato o segnalato alle autorità competenti due uomini per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre quattro uomini e una donna per uso personale di sostanze stupefacenti. 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.