CREMONA - Pdania Acque S.p.A., sempre più attiva nell’ambito della comunicazione sociale e ambientale, ha deciso di lanciare il progetto AcquaPoint ovvero l’installazione di erogatori per interni da collocare in luoghi e ambienti particolarmente importanti per la collettività perché frequentati quotidianamente da comunità di persone: palestre, scuole, strutture sportive e socio-sanitarie, oratori e punti di aggregazione socio-culturale.

Il nome della iniziativa ecologica di Padania Acque è stato scelto per sottolineare che si tratta di punti di acqua proprio come le nostre fontanelle pubbliche, purtroppo, scarsamente utilizzate dai cittadini. L’obiettivo è rivalutare l’acqua corrente, riconoscendone e apprezzandone la qualità. Consumare acqua pubblica, sostituendo così l’acquisto delle costose bottiglie di plastica, è una buona prassi perché contribuisce a proteggere, rispettare e salvaguardare l’ambiente. “Le fontanelle AcquaPoint potranno essere posizionate in futuro in tutto il territorio provinciale, in luoghi di elevato passaggio e affluenza, in ambienti altamente frequentati da persone di tutte le età perché la politica aziendale e l’impegno della nostra società consiste nell’intervenire sulle abitudini delle persone diffondendo la consapevolezza e la cultura di comportamenti sostenibili”, ha dichiarato il Presidente Claudio Bodini.

La nuovissima palestra della società canottieri Baldesio, realizzata per i circa 3.200 soci e per i soci atleti, ospiterà un corner dedicato all’acqua e alla salute proprio per lo stretto legame esistente tra attività fisica e acqua. AcquaPoint si presenta come un punto di ristoro per una pausa relax, per dissetarsi con acqua naturale fresca, per reidratarsi grazie a un’acqua dal giusto contenuto di sali minerali. Sulla parete un pannello personalizzato con messaggi brevi e chiari offre valide e giuste motivazioni per bere la nostra acqua al posto di quella in bottiglia che costa fino a 2.000 volte in più e inquina perché conservata in contenitori usa e getta. La palestra, durante il periodo invernale, verrà utilizzata ogni giorno da circa 150 persone e, durante la stagione estiva, tutti i soci potranno usufruire dell’erogatore situato presso la palestra che, oltre ad essere posizionata nel cuore della canottieri, sarà sempre aperta e accessibile.

La fontanella AcquaPoint, in un’ora, consente di eliminare rifiuti causati da quasi 120 bottigliette d’acqua con un tempo di degradazione di 1.000 anni; tale quantità di contenitori impatta per quasi 3 Kg di plastica mentre la loro produzione, il loro trasporto e smaltimento costano all’ambiente oltre 3 Kg di CO2 immessi nell’aria e l’utilizzo di 4 litri di petrolio.  

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.