OFFANENGO – Una sfida da non sottovalutare, un turno casalingo da provare a sfruttare prima della delicata trasferta in Sardegna che chiuderà il girone d’andata fin qui entusiasmante per le neroverdi. Domenica alle 18 l’Abo Offanengo farà ritorno al PalaCoim dove sfiderà le bergamasche targate Brembo Volley Team nella penultima giornata d’andata del girone A di B1 femminile.

Sabato scorso, Porzio e compagne hanno inanellato l’ennesima “perla” di questo sorprendente cammino, espugnando in quattro set il campo della Tecnoteam Albese al termine di una partita spettacolare che ha regalato alle cremasche anche il terzo posto in classifica. In settimana, il mercato ha modificato la rosa a disposizione di coach Nibbio: a rinforzare il reparto laterale (complice il lungo stop per infortunio di Giorgia Rancati) ci ha pensato l’arrivo dell’italo-brasiliana Cristiane Boldrini, mentre al centro Monica Rettani è stata ceduta in prestito proprio alla Tecnoteam Albese, con il suo posto in rosa preso dalla giovane Stefania Russo (2001), atleta del vivaio promossa in prima squadra.

Coach Nibbio, contro Brembo un match da non sottovalutare per l’Abo.
“Non ho mai vinto – sorride il tecnico dell’Abo – sicuramente non sottovalutiamo Brembo. E’ una delle classiche partite più difficili, affrontando un avversario che lotta per la salvezza e che ha voglia di portar via punti in ogni impegno settimanale. Brembo non gioca male, parte solitamente molto forte nei vari match, poi in un periodo particolare può succedere di accusare difficoltà a proseguire. Come sempre, è una formazione che difende tanto e ha giocatrici di esperienza come Sala in palleggio e Lorenzi e Cassis in attacco”.

Offanengo dovrà far leva sulla pazienza dunque?
“Dobbiamo continuare a esprimere il nostro gioco: averlo espresso bene sabato scorso testimonia come il potenziale ci sia. Inoltre, torniamo al PalaCoim e cerchiamo una vittoria per andarci a giocare in tranquillità la sfida di Palau”.

In settimana il roster ha visto gli innesti di Cristiane Boldrini e della giovane Stefania Russo: che contributo potranno dare all’Abo?
“Sono soddisfatto di questi nuovi innesti. Ai lati cercavamo una giocatrice che potesse dare tranquillità ad Alisa (Hodzic, opposta) negli eventuali momenti di difficoltà ed è arrivata la Boldrini. Al centro, la promozione di Russo vuol dire che si lavora bene nel giovanile e ben vengano giocatrici e società che puntano sul vivaio”.

L’AVVERSARIO
Il Brembo Volley Team occupa la terz’ultima piazza con sette punti all’attivo, frutto delle tre vittorie centrate contro Cagliari (3-0 in Sardegna), Gorla (tie break vincente in terra varesotta) e Parella Torino (quinto set conquistato in casa). Alla ripresa del campionato, invece, le bergamasche hanno ceduto in quattro set sul campo di Vigevano, lottando nella prima parte del match prima di alzare bandiera bianca. In panchina c’è Mirco Belotti, che inquadra così il match in arrivo. “L’Abo – spiega il tecnico del Brembo – è un’ottima squadra, ben costruita e con una società alle spalle che lavora in modo ottimale per la categoria. Penso che Offanengo stia facendo un buon campionato in linea con gli obiettivi prefissati. Studiandola, ho notato come sia una squadra molto quadrata. Il match di domenica? Per noi sarà dura, chiaramente cercheremo di dare più fastidio possibile al nostro avversario. Il nostro obiettivo è conquistare qualche punto con le squadre di medio-alta classifica per smuovere la nostra graduatoria. Mi aspetto, inoltre, qualche segnale importante nella crescita di diverse giocatrici”. “In settimana – conclude Belotti – abbiamo lavorato molto intensamente sui punti-chiave che ci sono costati la sconfitta nell’ultima gara di campionato”. Il Brembo recupera la schiacciatrice Martina D’Agata dall’infortunio alla caviglia. Tra i punti di riferimento della formazione bergamasca, c’è sicuramente l’altro martello Ilaria Cassis.

GLI ARBITRI
A dirigere l’incontro tra Abo Offanengo e Brembo Volley Team saranno il primo arbitro Giuseppe Fichera e il secondo arbitro Barbara Manzoni.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE
Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

Abo Offanengo:
prima giornata: Abo Offanengo-Parella Torino 3-2
seconda giornata: Arredo Frigo Makhymo Acqui-Abo Offanengo 2-3
terza giornata: Abo Offanengo-Don Colleoni 3-1
quarta giornata: Abo Offanengo-Alfieri Cagliari 3-0
quinta giornata: Volley 2001 Garlasco-Abo Offanengo 1-3
sesta giornata: Abo Offanengo-Florens Re Marcello Vigevano 1-3
settima giornata: Eurospin Ford Sara Pinerolo-Abo Offanengo 3-0
ottava giornata: Abo Offanengo-Cosmel Gorla 3-0
nona giornata: Lilliput Settimo Torinese-Abo Offanengo 1-3
decima giornata: Abo Offanengo-Pneumax Lurano 3-1
undicesima giornata: Tecnoteam Albese-Abo Offanengo 1-3

Brembo Volley Team:
prima giornata: Volley 2001 Garlasco-Brembo Volley Team 3-0
seconda giornata: Brembo Volley Team-Don Colleoni 0-3
terza giornata: Alfieri Cagliari-Brembo Volley Team 0-3
quarta giornata: Brembo Volley Team-Lilliput Settimo Torinese 0-3
quinta giornata: Eurospin Ford Sara Pinerolo-Brembo Volley Team 3-0
sesta giornata: Brembo Volley Team-Tecnoteam Albese 0-3
settima giornata: Pneumax Lurano-Brembo Volley Team 3-1
ottava giornata: Brembo Volley Team-Capo d’Orso Palau 1-3
nona giornata: Cosmel Gorla-Brembo Volley Team 2-3
decima giornata: Brembo Volley Team-Parella Torino 3-2
undicesima giornata: Florens Re Marcello Vigevano-Brembo Volley Team 3-1.

NELLA SCORSA STAGIONE
Le due squadre hanno contribuito ad alimentare la lotta-promozione nello scorso campionato di B2 femminile (girone B), culminato per entrambe con la promozione attraverso i play off. Nella regular season, il Brembo è stata la “bestia nera” dell’Abo, essendo l’unica formazione di sconfiggere due volte le ragazze di Giorgio Nibbio: doppio 3-1 nella prima giornata di andata e ritorno.

IL TURNO
Questo il programma della penultima giornata d’andata del girone A di B1 femminile: Tecnoteam Albese-Cosmel Gorla, Volley 2001 Garlasco-Florens Re Marcello Vigevano, Abo Offanengo-Brembo Volley Team, Alfieri Cagliari-Eurospin Ford Sara Pinerolo, Lilliput Settimo Torinese-Pneumax Lurano, Arredo Frigo Makhymo Acqui-Capo d’Orso Palau, Don Colleoni-Parella Torino.

LA CLASSIFICA
Eurospin Ford Sara Pinerolo 28, Capo d’Orso Palau 26, Abo Offanengo 25, Florens Re Marcello Vigevano, Lilliput Settimo Torinese 23, Don Colleoni 21, Tecnoteam Albese 19, Pneumax Lurano 16, Volley 2001 Garlasco 15, Arredo Frigo Makhymo Acqui, Parella Torino 11, Brembo Volley Team 7, Cosmel Gorla 6, Alfieri Cagliari 0.
 
(Nell’immagine FotoGeo il coach Giorgio Nibbio)

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.