CREMONA- Recital pianistico, con il duo Marco Borghetto e Isa Trotta, è il prossimo concerto della rassegna Musica Al Museo in programma domenica 10 febbraio, alle ore 11, nella Sala Manfredini della Pinacoteca. L’appuntamento rientra nel ciclo Les matinées del Monteverdi, incontri musicali ideati dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi” con la collaborazione del Comune di Cremona e il Sistema Museale di Cremona. In programma musiche di Johannes Brahms (1833 – 1897), Robert Schumann (1810 – 1856), Aleksandr Nikolaevi? Skrjabin (1871 – 1915), Claude Debussy (1862 – 1918) e Ludwig van Beethoven (1770 – 1827). L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti. Chi volesse abbinare al concerto la visita al Museo Civico “Ala Ponzone” e alla mostra Il Regime dell'Arte – Premio Cremona 1939 - 1941 deve munirsi di biglietto d’ingresso.

Scheda degli interpreti
Marco Borghetto è nato a Vicenza nel 1998. Inizia lo studio del pianoforte all’età di cinque anni. Nel 2009 è ammesso al Conservatorio di Vicenza nella classe di Federica Righini. Frequenta i corsi ABRSM e nel 2015 si diploma in Music Performance Piano con il giudizio Distinction. Nel 2017 si diploma in pianoforte (vecchio ordinamento) al Conservatorio di Vicenza con il massimo dei voti e la lode.
Ha frequentato le Masterclasses di Wolfram Schmitt-Leonardy, John O’Conor, Riccardo Zadra, Stefania Neonato, Boris Berman, Jeffrey Swann, Claudio Martinez Mehner, HaeSun Paik, Roberto Prosseda, Alessandra Ammara, Aleksandar Madzar, Stefania Redaelli, Filippo Gamba, Alessandro Taverna e Benedetto Lupo. Ha ottenuto il I premio al III e al V Concorso Città Piove di Sacco; il II premio al IX Concorso Marco Fortini; il II premio al III Concorso Pianistico Andrea Baldi. Ha suonato a Palazzo Cordellina, a Palazzo Montanari e al Teatro Comunale di Vicenza, presso la sala Consiliare sull’Altopiano Asiago, all’International Music Meeting-Sacile, al Festival Internazionale di Musica di Portogruaro 2017 e 2018, al Museo Civico e a Palazzo Raimondi di Cremona. È laureando al Corso di Laurea Magistrale in Musicologia presso l’Università di Pavia, Dipartimento di Cremona. Attualmente frequenta il Corso Singolo del Corso Accademico di II livello di pianoforte con Giovanni Bellucci, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi di Cremona e il III anno del Corso di Perfezionamento Pianistico con Alessandro Taverna presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro.

Isa Trotta è nata nel 2003 e ha iniziato lo studio del pianoforte e del violino all’età di 5 anni. Dal 2011 al 2017 ha studiato al Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano nella classe di pianoforte della Prof.ssa Silvia Rumi; a novembre del 2017 è stata ammessa al Triennio dell’Istituto Musicale Superiore “C. Monteverdi” di Cremona nella classe del M. Giovanni Bellucci. Dal 2010 ad oggi ha vinto numerosi primi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali.
Nel 2014 ha suonato con l’Orchestra Milano Classica il Concerto di Mozart K 415, con “S. Moniuszko” Philarmonica Koszalin (Polonia) il Concerto K271 e nel 2016, con l’Orchestra degli Studenti del Conservatorio di Milano, il Concerto K459. Nell’estate del 2016 ha partecipato alla Masterclass di Lilya Zilberstein presso l’Accademia Chigiana di Siena ricevendo il diploma di merito. Nel 2018 ha partecipato al Internationl Piano Competitions Simulator tenuto dal M. Bellucci a Modane (Francia). la laurea di I livello sotto la guida di Matteo Scarpelli. Attualmente frequenta il primo anno del Biennio di II livello in violoncello con Silvia Chiesa all’Istituto Superiore di Studi Musicali “C. Monteverdi” di Cremona. Ha seguito masterclass tenute da grandi artisti come Maria Kliegel, Franco Maggio Ormezowsky, Luca Pincini, Marje Loharu, Anton Martynov e Giovanni Gnocchi. Suona un violoncello di Salvatore Valentinetti.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.