SORESINA - Nove denunce per rissa a Soresina. Al termine degli accertamenti i carabinieri della compagnia di Cremona agli ordini del maggiore Rocco Papaleo hanno denunciato in stato di libertà per rissa all’interno di un locale pubblico in tutto nove stranieri, quattro egiziani e cinque albanesi. I soggetti, tutti in regola con il permesso di soggiorno, alle 23 circa del 9 febbraio a Soresina, in via XX settembre, all’interno di una pizzeria, per futili motivi riconducibili a questioni di precedenza presso il banco di mescita, innescavano una rissa nella quale venivano distrutti diversi arredi nonché la vetrata d’ingresso citato locale. 

La lite scaturiva a seguito di una gomitata involontariamente data da un albanese ad un egiziano presso il banco, i due si scusavano, ma un altro albanese parente del primo mal interpretava un buffetto dato dall’egiziano al connazionale e così i tre iniziavano a insultarsi e a colpirsi. 

Immediatamente intervenivano in aiuto dell’egiziano altri tre connazionali e i due albanesi che in un primo momento essendo in inferiorità si allontanavano dalla pizzeria, subito dopo tornavano con altri tre parenti di rinforzo. L’immediato intervento da parte personale dell’Arma consentiva di rintracciare ed identificare tutti i soggetti coinvolti e procedere alla ricostruzione di quanto accaduto, forse in parte esasperato dall’abuso di alcol da parte di alcuni dei soggetti coinvolti e per cui sono accertamenti in corso. Tutti e nove, come detto, per la rissa sono stati comunque denunciati all’autorità giudiziaria per il relativo reato.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.