OFFANENGO – Con oltre il 75% dei voti Gianni Rossoni si conferma sindaco di Offanengo. La lista civica Uniti per Offanengo, che in questa turnazione aveva accolto anche esponenti della Lega, ha sbaragliato la lista di sinistra che aveva come candidato Andrea Ramella.

Una vittoria netta che ha premiato la giunta in carica e l’operato del primo cittadino. Commenta Rossoni al termine dello spoglio: «Ringrazio gli offanenghesi perché ci hanno dato ancora una volta la loro fiducia e perché hanno compreso il grande lavoro fatto in questi cinque anni. Abbiamo garantito risultati importanti in materia di lavoro, impresa, sicurezza, decoro urbano, istruzione. Ci sono progetti già avviati da concludere e che ci vedranno subito al lavoro. Ringrazio anche i componenti della lista, tutti, perché hanno dato il loro contributo con passione civica e impegno morale. Una bella squadra. Ha vinto la nostra idea di comunità: aperta, inclusiva e responsabile. Una comunità che sa essere unita e dove nessuno, davanti alle difficoltà, è condannato alla solitudine e all'isolamento».

Ora rimane da ufficializzare chi farà parte della nuova giunta che dovrà fronteggiare, all’interno del consiglio comunale, l’opposizione guidata da Andrea Ramella.

Il centrodestra resta alla guida dunque del più importante comune del cremasco dopo la città di Crema, capace di ospitare cinque multinazionali e decine di piccole e medie imprese. Un polo produttivo che continua a crescere come dimostra il recente insediamento della Chromavis, una delle realtà più dinamiche del settore cosmetico su scala nazionale. 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.