CREMA - Domenica 14 ottobre inizierà, sul difficilissimo campo di Calvisano, il secondo campionato Nazionale di Serie C nazionale in quattro  anni per il Crema Rugby Club; un traguardo storico, mai raggiunto prima, che porterà i Cremaschi a sfidare una delle squadre favorite per la promozione in Serie B.

I ragazzi di Massimo Ravazzolo si presentano ai nastri di partenza della stagione da neopromossa rinforzati da diverse pedine importanti arrivate dall’Under 18 e qualche ritorno.

Una stagione durissima per i neroverdi  capitanati da Giancarlo Grana che si danno come obiettivo il raggiungimento della salvezza per mantenere la categoria; i ragazzi capitanati da  possono contare su una rosa numerosa e di qualità e su uno staff consolidato.

Particolare soddisfazione è stata espressa dall’allenatore Massimo Ravazzolo per il lavoro effettuato in questi due mesi di preparazione tra allenamenti e test match dai ragazzi; nonostante qualche infortunio e qualche assenza per motivi di  lavoro i cremaschi erano 35 ed il lavoro svolto è stato di ottima qualità.

La stagione che sta per partire vedrà, dopo la partita a Calvisano, il debutto casalingo con la Bassa Bresciana  e via via tutte le altre formazioni bresciane che compongono il girone B Poule 2 nella fase iniziale,  il Fiumicello ancora in casa, Il Botticino ed il Desenzano ancora sul terreno amico, per poi, a campi invertiti, disputare il girone di ritorno. 

Tutto il rugby cremasco guarda con curiosità all’avventura in serie C in questo girone bresciano-veneto nel quale la formazione Cremasca è stata inserita d'ufficio e non senza polemiche ; il tecnico Ravazzolo ha regalato a Crema un sogno che era svanito nelle nelle ultime stagioni. Il suo approccio genuino con i ragazzi e con l’ambiente cremasco, che lo ha velocemente “adottato”, hanno portato risultati inimmaginabili solo pochi anni fa che sono supportati anche da risultati ottimi anche dal settore giovanile cremasco.

Con le franchigie create dall’unione delle forze del Crema del Lodi e del Codogno è un progetto ambizioso nato con lo spirito di “alzare l’asticella” condividendo le risorse e mettendo a disposizione tecnici ed atleti a partire dalla formazione U 14 passando alla U 16 fino alla U 18.

Scenderanno in campo oltre alla formazione senior la formazione U 18 al debutto casalingo contro il quotato Rovato al canonico orario delle 12,30  di domenica, reduce dalla bella prestazione contro i forti  la U 14 sabato alle ore 16 alla prima stagionale a Cologno contro i pari età padroni di casa, e la U 8 sempre sabato ma alle ore 15 nel raggruppamento di San giuliano.

Ferme invece la U 10 ed U 12 reduci dagli impegni di settimana scorsa rispettivamente  in quel di Ospitaletto e nel raggruppamento casalingo dove si sono ottimamente disimpegnate in particolare la U 10 vincitrice dl torneo e la U 16 in attesa dell'inizio del campionato.

 

Programma 1 Giornata Campionato Nazionale Serie C Girone B Poul 2:

Bassa Bresciana - Fiumicello

Calvisano - Crema

Desenzano - Botticino

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.