CREMONA - «Il tempo dell’attesa è finito: il giudizio politico emerso dalla serata è che il centrodestra deve mostrarsi compatto ed entro la fine di gennaio proporre candidati sindaci unitari in tutta la provincia, in modo particolare nel Comune capoluogo Cremona, candidati che siano espressione dei partiti della coalizione e delle forze civiche che vorranno condividerne il progetto». 

E’ quanto dichiara Massimiliano Salini, europarlamentare e commissario di Forza Italia per la provincia di Cremona, dopo la cena augurale del movimento azzurro che si è tenuta martedì 18 dicembre presso Villa Toscanini, a Ripalta Guerina, alla presenza di quasi 200 invitati, tra sindaci, amministratori locali e sostenitori. 

«L’incontro è stato l’occasione per il tradizionale scambio di auguri natalizi e per tracciare un primo bilancio sul lavoro iniziato quest’estate e portato avanti insieme negli ultimi mesi - spiega Salini - E’ l’espressione di uno sforzo continuo di condivisione, che vede momenti di confronto settimanali, nella logica di un rilancio di Forza Italia e dell’apertura ai tanti amministratori capaci e alle energie migliori del mondo imprenditoriale, sociale e culturale della provincia di Cremona». 
 
«La voce che sale dal territorio è chiara - sottolinea il commissario azzurro - non siamo disposti a prolungare oltre un’attesa che rischia di danneggiare quella che riteniamo essere la migliore risposta possibile per il Cremonese, Cremasco e Casalasco: un centrodestra unito e compatto. Forza Italia ha una rete di amministratori fortemente determinati, che negli anni hanno dimostrato di sapere lavorare con concretezza e serietà, ed è pronta ad esprimere candidati per tutti gli 87 Comuni che andranno al voto nel 2019, a partire dal capoluogo». 

«Le elezioni amministrative che si terranno tra pochi mesi - conclude Salini - rappresentano un’opportunità concreta per voltare pagina: Forza Italia vuole Comuni a misura di famiglia e di impresa, belli da vivere e sicuri, pilastri di ogni comunità locale rispetto ai quali il centrosinistra ha tradito gli elettori e, per questo, non può continuare ad amministrare il territorio».

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.