CREMA - L’Associazione Cremasca Cure Palliative “Alfio Privitera” Onlus è venuta a conoscenza di richieste di offerta in danaro da parte di "sedicenti associazioni di volontariato operanti sul territorio cremasco a favore di Cure Palliative".

L'Associazione non effettua raccolta di denaro a mezzo di richieste telefoniche o con il metodo del porta a porta ne di avere incaricato terzi per conto suo e diffida "chiunque dall'utilizzo del nome dell'Associazione per attività non autorizzate dalla stessa e sollecita chiunque riceva telefonate a suo nome a non effettuare alcuna contribuzione ed a segnalare in ogni caso a questa Associazione il nominativo di eventuali richiedenti". Così il Consiglio Direttivo dell' Associazione Cremasca Cure Palliative  "Alfio Privitera" Onlus.

Il Consiglio è formato da Ermete Aiello (Presidente e Legale Rappresentante), Giuseppe Samanni (Socio Volontario e Vice Presidente), Ombretta Clarke (Socio Volontario e Segretario), Sara Mariani (Socio Volontario e Consigliere), Gualtiero Donzelli (Socio e Tesoriere), Luigi Dante Madonini (Socio Volontario e Consigliere), Giambattista Locatelli (Socio Sostenitore e Consigliere). 

 

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.