SENIGALLIA - Il mondo dell'MCL a Senigallia (An), tappa di ripartenza del cammino del movimento dopo la pausa estiva che ha raggruppato oltre 500 dirigenti: quadri e giovani del MCL da tutta la nazione per 3 giorni di alta formazione. All’evento ha partecipato anche una nutrita delegazione del MCL del territorio guidata dal presidente Michele Fusari. Il tema scelto quest’anno per le riunioni in plenaria -“Il lavoro che vogliamo libero, creativo, partecipativo e solidale: attraverso il lavoro lo sviluppo dell’Italia e la crescita dell’Europa». Il tema si ricollega alla 48ima edizione delle settimane sociali dei cattolici italiani che si svolgerà a Cagliari il prossimo mese di ottobre, evento che sarà vissuto direttamente dal MCL  e che ha fatto da sfondo ai lavori del seminario con attente riflessioni al fine di portare un contributo forte a questo importante appuntamento per tutta la Chiesa italiana.

«Lo scenario di riferimento e di analisi nelle varie sessioni di studio - dice Michele Fusari - è stato il “tema lavoro” analizzato da più più prospettive e in rapporto al ruolo dei cattolici, delle forze sociali e delle forze economiche che insieme, con senso del dovere e con responsabilità, possono contribuire a rinnovare la società ed essere a servizio di tutta la nazione da protagonisti. Grande attenzione è stata dedicata anche al mondo giovanile in rapporto alla dimensione lavorativa affinché i giovani cerchino di essere sempre più attori diretti e interessati e non semplici comparse rispetto ai grandi cambiamenti cui stiamo assistendo nelle dinamiche occupazionali».

Hanno portato il loro contributo al seminario formativo durante le sessioni mattutine e pomeridiane il presidente nazionale MCL Carlo Costalli che ha coordinato i lavori; gli ospiti e i relatori che si sono alternati nelle relazioni sono stati il direttore dell’ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei Mons. Fabiano Longoni, il Vescovo di Senigallia Mons. Franco Manenti, il prorettore dell’università Cattolica del Sacro Cuore Mario Taccolini , il direttore generale di Federcasse nonché vice presidente del comitato organizzatore delle settimane sociali dei cattolici italiani Sergio Gatti, il presidente di Copercom Domenico Delle Foglie e il dirigente di Adapt Francesco Nespoli.

Si sono analizzate quindi tematiche importanti per un movimento popolare  qual è il MCL che da sempre ha come “mission associativa” quella di essere un corpo intermedio attento a sviluppare reti e coesione sociale affinché il mondo del lavoro nello specifico torni davvero ad essere centrale nelle politiche economiche e  il mondo giovanile venga accompagnato verso un maggiore protagonismo. “Ogni anno torniamo con piacere a Senigallia - racconta il presidente  MCL del territorio Michele Fusari - per il pieno respiro, il coinvolgimento , le analisi e il dibattito che il week end dei lavori assembleari riesce sempre suscitare ai dirigenti partecipanti ; quest’anno poi il seminario ha fatto da apripista al grande evento che si svolgerà a Cagliari nel mese di ottobre, la 48 ima edizione delle settimane sociali dei cattolici italiani a cui il MCL parteciperà con una buona rappresentanza di dirigenti da tutta la nazione. Siamo stati anche molto contenti di ritrovare il Vescovo della diocesi marchigiana Mons. Franco Manenti e di avere avuto oltretutto l’opportunità di passare piacevolmente e in maniera informale un po' di tempo con lui».

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.