CREMONA - La squadra volante della polizia di stato, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, ha denunciato un cittadino italiano 43enne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di una chiamata arrivata sul numero di emergenza da parte di un familiare convivente che, snervato per le continue frequentazioni presso la propria abitazione di persone poco affidabili e preoccupato per le sorti del parente, ha deciso di chiamare la pattuglia della polizia. Una volta sul posto, gli agenti non hanno trovato la persona segnalata ma, a seguito di una perquisizione effettuata presso l’abitazione, ha sequestrato 1.30 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione e 4.5 grammi di sostanza di colore bianco per il taglio dello stupefacente. 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.