CRESPANO DEL GRAPPA - Dopo le eccellenti prestazioni di Roberto Rota , vincitore assoluto delle ultime tre prove del Campionato Italiano Major e gli ottimi risultati nel Campionato Regionale Lombardo con ben 5 piloti nei primi dieci assoluti nella prova di Gardone Val Trompia , il team Sissi Racing torna a misurarsi nel campionato più importante ed impegnativo : gli Assoluti d'Italia. Ad ospitare questo che è il penultimo atto del Campionato è stata la cittadina veneta di Crespano del Grappa. Gara tosta , come sempre da queste parti , con prove cronometrate molto tecniche e difficili , soprattutto quella Extreme, anche a causa della pioggia caduta i giorni precedenti la gara che è stata lunga e con tempi di percorrenza stretti. Per il team cremasco, nonostante le assenze di alcuni dei piloti di punta ( Aresi, Capoferri e Malanchini…)i risultati sono stati ancora una volta eccellenti . Ben due piloti infatti hanno conquistato il podio , con un Mirko Spandre, ormai campione ritrovato , a conquistare la terza posizione nella categoria Junior ( under 23).

Mirko è stato preceduto solo dal neo campione del mondo e idolo locale Andrea Verona e da Emanuele Facchetti.  Mirko ha lottato fino quasi a metà gara per la seconda posizione con Facchetti, ma poi il giovane trevigliese ha fatto segnare tempi a cui è stato impossibile resistere. Per Spandre e la sua KTM 350 Comunque si consolida la terza posizione in campionato. Se a questo si aggiunge la posizione di leader nel Campionato under 23 , è evidente che le cose fin qui stanno andando come meglio non si potrebbe. A salire sul podio è stato anche il giovanissimo Luca Filisetti con la sua Ktm 250 TPI. Per lui la piazza d'onore nella speciale classifica di Coppa FMI. Luca, che viene peraltro da una bella vittoria nel Campionato Regionale di Gardone Val Trompia, si è trovato particolarmente a suo agio su un percorso così ostico , grazie anche ai suoi trascorsi Trialistici. Partito un po' in sordina ha poi pian piano recuperato , fino al secondo posto finale. Un po' in difficoltà invece gli altri due piloti in gara del team Sissi Racing: Giovanni Bonazzi e Francesco Servalli. Il primo, impegnato con la sua KTM 250 4 tempi nella stessa categoria di Spandre, per la verità stava facendo un’ottima gara prima di scivolare in una scarpata nel corso della prova in mulattiera, che gli ha fatto perdere tanto tempo e, inevitabilmente,  posizioni. Ma avrà modo di rifarsi presto.

Così come Servalli che si è infortunato al piede al primo giro ed ha guidato la sua KTM 125 per tutta la gara stoicamente col piede ferito. A fine gara all'ospedale gli hanno applicato alcuni punti di sutura. Resta comunque terzo in campionato e speriamo si riprenda in fretta perché domenica dovrà difendere la sua posizione di leader della classe 125 Cadetti nel Campionato Regionale Lombardo. Ora infatti tocca al Campionato Lombardo, con due gare di fila. La prima, domenica nel Lecchese e poi  la domenica successiva a Fortunago, nell’oltrepo’ pavese.  Per il gran finale dei campionati italiani bisognerà attendere la fine di settembre per quello Under23 e Senior ed i primi di ottobre per gli Assoluti d'Italia.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.