CREMONA - Padania Acque comunica che nelle prime ore della giornata di oggi si è verificato uno sversamento accidentale di cloruro ferrico nel piazzale del Potabilizzatore Ovest cittadino, sito lungo la strada provinciale Castelleonese, generando una strana colorazione rossastra delle acque delle rogge Fregalino, Baraccona e del fiume Morbasco. 

Il cloruro ferrico - spiega l'azienda - è un prodotto utilizzato nei processi di potabilizzazione dell’acqua e serve ad abbattere l’eventuale contenuto di arsenico. Data la quantità limitata, circa 2 metri cubi, che si è riversata gradualmente nei canali cittadini, eccezion fatta per la colorazione d’impatto dell’acqua, non si ravvisano situazione di pericolo, tossicità e inquinamento per l’ecosistema acquatico.

Il guasto accidentale al serbatoio di contenimento del cloruro ferrico - fa sapere la società - è in corso di risoluzione, con l’installazione di una cisterna sostitutiva. Fin dalla tarda mattinata sono cessati gli sversamenti e la colorazione dei canali e delle rogge sta tornando alla normalità. A seguito delle segnalazioni, sono intervenuti i tecnici di Padania Acque che, unitamente alle autorità competenti, ATS, ARPA e Polizia Provinciale, hanno preso atto della situazione, effettuando i rilievi di competenza. 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.