SORESINA - Tangenziale Soresina – Lena (Lega) replica a Piloni (Pd): “Stop chiacchiere inutili. Il sindaco faccia sapere di quanto ha bisogno. Solo così potrà partire una trattativa con la Regione”.

“Leggo sui quotidiani le esternazioni del collega Matteo Piloni del Pd, che si lamenta del fatto, peraltro arcinoto, che la tangenziale sud a Soresina non sia mai stata terminata sostenendo peraltro che Regione Lombardia non l'abbia mai voluto finanziare”. Così il consigliere regionale leghista Federico Lena.

Che aggiunge: “Stiamo parlando di Soresina, che è la mia città, e dunque il tema mi sta particolarmente a cuore. E mi spiace constatare che vengano strumentalizzate vicende che hanno altre spiegazioni. Regione Lombardia non ha responsabilità circa i lavori incompiuti. La questione difatti era già sorta nella legislatura precedente, dopo che nel 2014 l'azienda incaricata della costruzione della tangenziale fallita lasciando i lavori incompleti per due terzi. All'epoca erano stati stanziati oltre un milione di euro per il progetto, rimasto incompiuto”.

Prosegue Lena: "Mi meraviglio dell'assenza dalla scena del sindaco Pd Diego Vairani, su questa spinosa questione. Invito Piloni a sollecitare il suo compagno di partito: faccia sapere di quanto ha bisogno per terminare il lavori della tangenziale ed avremo una base per intavolare un discorso con la Regione. Serve un Accordo di Programma che definisca quanto, economicamente, mette a disposizione il Comune e alla fine vedremo di definire quanto potrà essere il contributo della Regione. Oggi il Pd a Palazzo Pirelli ha chiesto, con un emedamento 2,5 milioni di euro, dimenticandosi che sta ragionando su calcoli vecchi di 5 anni. Inoltre, anche la Provincia dovrà essere coinvolta, come da progetto originale. Il resto, polemiche e recriminazioni, sono solo aria fritta propagandistica”, conclude il consigliere regionale leghista.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.