CREMA - Il 2016 è stato un anno d'oro per l'A.C. Crema1908, come ha ricordato il direttore generale Massimiliano Gnatta nel suo discorso di apertura «è stato un anno denso di avvenimenti che altro non sono che i passi di un percorso straordinario che stiamo facendo insieme eche ci riempie di entusiasmo, permettendoci di guardare al futuro con grande fiducia».

Due gli aspetti su cui si è focalizzato il discorso di Gnatta: l'ottenimento da parte della società della Stella d'oro al merito sportivo e il progetto Sportabilità «in cui si vede che cosa vuol dire vivere lo sport fino in fondo, nel suo valore più autentico, umano e culturale» ha detto Gnatta. «Il progetto Sportabilità nella sua completezza sta crescendo» ha raccontato Gnatta «mentre stiamo completando i lavori per il rifacimento del Centro San Luigi, aumenta l'afflusso di utenti che usufruiscono delle azioni e degli strumenti messi in campo con questo progetto. Un ultimo esempio per far capire meglio la grandezza e l'importanza di Sportabilità: ci sono già due società sportive, di Olbia e di Sesto San Giovanni, che si sono innamorate del progetto e lo vogliono realizzare nei loro centri sportivi: quello di Olbia un bellissimo centro sul mare, e quello di Sesto San Giovanni un centro grandissimo e con straordinarie possibilità. Il fatto che il progetto da noi realizzato stia facendo scuola e possa essere replicato in altre realtà è un altro grande motivo di soddisfazione, e siamo particolarmente contenti che altre persone possano essere incluse nel mondo dello sport non solo a Crema ma anche in altre città».

Il direttore gen erale ha poi riassunto il percorso positivo di tutte le categorie, dalla prima squadra alla scuola calcio, senza dimenticare i non vedenti, la femminile a 5 e a 11 e gli amatori. Due giocatori del settore giovanile sono stati premiati per essersi distinti per il comportamento tenuto durante allenamenti e partite: Tommaso Lepre e Filippo Bellani. Inoltre gli Allievi durate l'anno hanno raccolto una cifra da destinare ad una famiglia bisognosa per far vivere loro un Natale sereno. Ha ritirato l'assegno Stefania Stagni, referente dell'associazione Etiopia e Oltre. Infine, è stato consegnato a tutti gli iscritti da Filippo Giuliani, responsabile del settore giovanile, il tanto atteso Almanacco 2016/2017.

Sul palco per la consegna tutto il consiglio di amministrazione della società: il vice presidente Giuseppe Corna e i consiglieri Umberto Pirelli e Eugenio Amedeo Campari. Quest’anno l’associazione sportiva ha fortemente voluto farsi promotrice anche di un’altra importante iniziativa benefica proterremotati, organizzata dal gruppo cremasco 'Io non crollo'. Nel piazzale del Centro Sportivo San Luigi, è stato allestito il banchetto che ha effettuato una raccolta di generi non deperibili come acqua in bottiglia, coperte, lenzuola, asciugamani, medicazioni, prodotti per la pulizia della persona, pannolini, assorbenti, prodotti alimentari a lunga conservazione, da devolvere alle popolazioni colpite dal terremoto. Un gesto significativo che il Crema 1908 ha accolto con entusiasmo e che si è impegnato a diffondere ai propri soci.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.