SPINO D'ADDA - Tenta il suicidio, salvato dagli uomini dell'Arma. I carabinieri della stazione di Pandino, l’altra mattina sono intervenuti in un’abitazione di Spino d’Adda dove un 19enne aveva chiesto il loro intervento poiché i genitori, in fase di separazione, stavano litigando animatamente.

 

Giunta sul posto, la pattuglia ha constatato che il marito era molto agitato e alla vista dei militari, anziché calmarsi, si è adirato ancora di più, in particolare con il figlio che si era permesso di chiamarli. L’uomo a questo punto è andato sul terrazzo della cucina dell’appartamento, posto al terzo piano, e salito a cavalcioni sulla balaustra ha minacciato di gettarsi nel vuoto.

 

Grazie al tempestivo intervento dei due carabinieri, che sono riusciti a bloccarlo a fatica e, nonostante tentasse di divincolarsi, lo hanno riportato all’interno dell’abitazione, l'uomo è stato tratto in salvo. I carabinieri hanno richiesto l’intervento di un’aumbulanza del 118 per trasportare l'uomo all’Ospedale di Crema, dove è stato sottoposto a visita psichiatrica.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.