CREMONA - Alle ore 18.20 di giovedì pomeriggio un individuo, è entrato nella nota gioielleria Pellegrini chiedendo al titolare di mostrargli alcuni oggetti. Improvvisamente ha minacciato il gioielliere con un coltello. Il trambusto ha però richiamato l’attenzione del figlio, in quel momento nel retrobottega, che è intervenuto in soccorso del padre. Ne è nata una colluttazione, nel corso della quale il titolare è stato ferito alla testa.

La scena ha attirato l’attenzione delle persone presenti in zona, da cui è partita la chiamata di soccorso al numero di emergenza 112. In contemporanea, sono giunti quindi sul posto i carabinieri, allertati dalla sala operativa, e una volante della Questura impegnata nel controllo del territorio, i cui operatori, vista la scena, sono immediatamente intervenuti. La persona è stata quindi immediatamente arrestata.

All’arrivo dei soccorsi, il gioielliere era vigile e cosciente, anche visibilmente scosso per l’accaduto. Sono in corso gli approfondimenti da parte degli inquirenti. Seguono aggiornamenti.

 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.