CREMONA - I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione uno studente cremonese di 16 anni. A seguito di una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Brescia i militari hanno rinvenuto nelle disponibilità del ragazzo un telefono cellulare “iPhone” che, da successivi accertamenti, èi risultato provento di un furto denunciato e commesso a Cremona nel maggio scorso ai danni di una cremonese. La refurtiva è stata recuperata e restituita.

Ancora minorenni protagonisti di un altro intervento dell'Arma, che la scorsa notte, su richiesta della vigilanza, è intervenuta in piazzale Azzurri d'Italia all'interno del centro sportivo Cremonarena. Qui erano stati sorpresi e fermati un 13enne e un 17enne. Nelle disponibilità dei due è stata trovata una confezione di patatine, asportata dal chiosco del centro sportivo, e per cui sono in corso accertamenti. I due minorenni sono stati affidati ai rispettivi esercenti la potestà genitoriale.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.