CREMONA - Torna l’appuntamento con la speciale iniziativa UniCredit dedicata alle associazioni e ai volontari impegnati nel Non Profit. Un impegno che il Gruppo, in partnership con “Buone Notizie - L'impresa del bene” nuovo settimanale del Corriere della Sera, premia anche quest’anno mettendo a disposizione 200mila euro del fondo Carta Etica destinato a iniziative di solidarietà sul Territorio che si alimenta con una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta di credito UniCreditCard Flexia Classic E, senza costi aggiuntivi per il titolare.

La nuova edizione della campagna di solidarietà e sensibilizzazione “Un voto, 200.000 aiuti concreti” è partita il 1 dicembre scorso, per concludersi il 22 gennaio 2018. Quest’anno sono 1435 le Onlus che partecipano all’iniziativa (di cui 7 cremonesi e 180 lombarde) e che sono presenti sul sito www.ilMioDono.it, la piazza virtuale realizzata da UniCredit per facilitare l’incontro tra le Organizzazioni Non Profit e tutti coloro che vogliono sostenere questo settore contribuendo con una donazione.

Queste le onlus cremonesi:

· Barbieri Società Cooperativa Sociale Onlus Castelleone

· Punto Famiglia Accendi il Buio Odv Torlino Vimercati

· B.A.C.A. ITALY ONLUS - Bikers Against Child Abuse Cremona

· Associazione Futura onlus Cremona

· A.R.C.O. onlus Cremona

· A.I.M.A. Cremona onlus

· Cremona Soccorso onlus Vescovato

Clienti e non di UniCredit possono accedere al sito www.ilMioDono.it, selezionare l’organizzazione preferita e votarla attraverso una delle principali piattaforme social (Facebook, Twitter e Google Plus) o via e-mail. Ogni voto vale 1 punto. Aggiungendo al voto una donazione di almeno 10 euro  con una delle modalità PagOnline previste, la preferenza accordata varrà 6 punti.

Le organizzazioni che, a fine iniziativa, avranno consuntivato almeno 150 punti saranno ammesse nella rosa di quelle che beneficeranno di una quota della donazione UniCredit. La ripartizione, infatti, avverrà in proporzione ai punti consuntivati, con una somma massima destinata per singola organizzazione di 12mila euro.

I 200mila euro di quest’anno, sommati agli importi delle edizioni precedenti e ai contributi volontari spontaneamente erogati da chi ha supportato l’iniziativa con il voto e con le donazioni, portano a oltre 1.700.000 euro la somma complessivamente distribuita dal 2011.

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.