CREMONA - Seconda tappa di #ZagniSculteme, l’iniziativa con cui il candidato vicesindaco della Lega Alessandro Zagni ha deciso di mettersi in ascolto dei cremonesi incontrandoli personalmente, raccogliendo indicazioni, spunti e criticità nei diversi quartieri cittadini. 

Giovedì 18 aprile intorno alle 16 Zagni ha toccato con mano i problemi di residenti e commercianti tra via Sesto e via Castelleone. «Ho incontrato anziani e famiglie al parco Largo Ragazzi del ’99 - racconta il candidato leghista - Una momento di confronto importante, nel quale mi sono reso conto delle diverse necessità dei cittadini che abitano e lavorano in questa zona. Con una premessa: tutti si sono dimostrati molto disponibili, desiderosi di parlare e raccontare come si vive nel quartiere. Sono davvero colpito da quanto le persone apprezzino questa traduzione pratica del motto della campagna elettorale, ‘tra la gente’, che stiamo conducendo con il candidato sindaco del centrodestra Carlo Malvezzi». 

Nel merito delle segnalazioni in via Sesto: «Tutti i residenti che ho incontrato chiedono di aumentare la frequenza del mercato ortofrutticolo - spiega Zagni - che è molto apprezzato per il servizio di vicinato che offre. Il parco presenta però diverse criticità: dai problemi di sicurezza legati alle frequentazioni nelle ore serali e notturne alla scarsa cura di verde, aiuole e panchine».

C’è poi il nodo della viabilità in via Castelleone, evidenziato sia da residenti che da titolari di attività: «L’aumento del traffico legato alla crescita della grande distribuzione è un problema che va risolto. La richiesta è quella di rivedere la viabilità in corrispondenza dell’incrocio con via Sant’Ambrogio, dove mi hanno segnalato difficoltà nella svolta dei mezzi pubblici ed incolonnamenti frequenti». 

«Questo quartiere è una comunità di persone con un’identità molto precisa - conclude Zagni - con modi di vivere gli spazi pubblici, richieste e segnalazioni condivise: occorre potenziare i servizi, migliorare la sicurezza urbana e valorizzare il parco, prevedendo un centro anziani per l’inverno. In caso di vittoria, troveremo soluzioni efficaci per migliorare la vivibilità dell’intera zona». 

COMMENTI

Per commentare devi essere registrato. Clicca qui per registrarti.

Non ci sono commenti per questo articolo.